Al via a Trani il convegno sul tema "Furti di auto in Puglia, un triste primato nazionale"

2' di lettura 15/11/2022 - Analizzare il problema ed accrescere il confronto tra le parti per sviluppare azioni congiunte in grado, non solo di denunciare le conseguenze di un fenomeno sempre più in crescita, ma anche di unire le forze per contrastarlo.  E’ questo il motivo per cui la Città di Trani ed il Sindacato nazionale Agenti di assicurazione (SNA), in collaborazione con Automobile Club Bari BAT e Confconsumatori Puglia, hanno inteso organizzare un convegno sul tema “Furti di auto in Puglia, un triste primato nazionale: azioni di contrasto alle frodi assicurative, ruolo di istituzioni ed operatori socio economici”, che si terrà venerdì 18 novembre a Trani, nella sala Ronchi della Biblioteca comunale Bovio, dalle 9.30 alle 12.30.

L'evento si pone come obiettivo quello di acquisire maggiore consapevolezza del fenomeno, porre le basi per un confronto permanente tra gli attori coinvolti, e sviluppare azioni congiunte di contrasto al crimine nel settore assicurativo. La Puglia (con l'eccezione del Salento) occupa da alcuni anni le posizioni di testa in quanto a furti di autoveicoli in rapporto al parco auto circolante. Secondo il report 2022 sulla qualità della vita a cura de IlSole24Ore, la provincia di BAT detiene il primato in questa categoria di reati che attentano alla sicurezza urbana, anche a livello percepito. A pagarne le conseguenze non soltanto i cittadini del territorio, ma anche gli operatori economici, sempre più in difficoltà nel tutelare la clientela attraverso l'offerta di servizi a condizioni di mercato. Tra i più penalizzati, gli addetti al settore dell'automotive, ed in particolare le Compagnie e gli intermediari di assicurazioni, chiamati ad elevare il livello di attenzione circa l'assunzione di rischi ad alta probabilità di sinistro. Il confronto si allargherà al tema della lotta alle frodi nella rc auto, su cui Sna si è distinto in passato grazie alla sezione provinciale di Bari, attraverso la campagna di sensibilizzazione dell'utenza denominata “Stupidi furbetti".

Nel corso della giornata, dedicata in particolare agli intermediari assicurativi della zona, ma anche a consumatori, professionisti e periti, interverranno, tra gli altri, il sindaco di Trani, Amedeo Bottaro, il presidente della Provincia BAT, Bernardo Lodispoto, il prefetto della BAT, Rossana Riflesso, il procuratore capo della Repubblica di Trani, Renato Nitti, il coordinatore regionale Sna Puglia, Piero D’Ambrosio, il co-direttore generale di ANIA (Associazione Nazionale fra le Imprese Assicuratrici), Umberto Guidoni.

Momento centrale del convegno, alle 11.15, la presentazione del protocollo di intesa che sottoscriveranno Procura di Trani e ANIA finalizzato a verificare l’esistenza dei presupposti dell’esercizio dell’azione penale nei casi in cui siano ipotizzate condotte di cui agli articoli 640 e 642 del codice penale ed altri eventualmente connessi e riferibili a frodi in materia assicurativa.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 15-11-2022 alle 10:27 sul giornale del 16 novembre 2022 - 14 letture

In questo articolo si parla di

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/dCJl