SEI IN > VIVERE TRANI > CRONACA
articolo

Arrestati tre parcheggiatori abusivi nella zona del porto

1' di lettura
16

Nella giornata di ieri, 22 aprile, la Polizia di Stato ha eseguito l'arresto di tre individui di Trani, due uomini di 37 e 49 anni e una donna di 42 anni, per i reati di estorsione e attività illecita di parcheggiatore abusivo. L'operazione è stata il risultato di un'indagine avviata su impulso diretto della Procura della Repubblica di Trani, nell'ambito di una più ampia azione mirata a contrastare il parcheggio abusivo nella zona del porto.

Le indagini, condotte con il supporto della Polizia Scientifica, hanno documentato le modalità estorsive con cui i tre soggetti costringevano gli automobilisti, in particolare i turisti, a pagare una somma di denaro per parcheggiare nelle zone del porto, della Cattedrale e del Castello Svevo.

Fingendosi parcheggiatori regolarmente autorizzati, i tre individui si avvicinavano alle vittime e, sotto minaccia, richiedevano il pagamento per garantire la sicurezza dell'auto durante la sosta. In alcuni casi, agivano da garanti dell'incolumità del veicolo in cambio di denaro.

Nonostante fossero stati colpiti da provvedimenti restrittivi, i tre hanno continuato le loro attività illecite, portando così all'emissione delle ordinanze di custodia cautelare. Ora devono rispondere di estorsione, attività illecita di parcheggiatore abusivo e violazione delle restrizioni imposte. Dopo le procedure di rito, due di loro sono stati associati alla Casa Circondariale di Trani, mentre la donna è stata ammessa al regime degli arresti domiciliari.



Questo è un articolo pubblicato il 23-04-2024 alle 10:29 sul giornale del 24 aprile 2024 - 16 letture






qrcode